Il sì di Salvini spiazza il Pd

È abbastanza normale ed è giornalisticamente divertente. E ora?

Il sì di Matteo Salvini al governo Draghi — probabilmente sulla scorta dei consigli che gli ha dato, fra gli altri, il vice segretario leghista  Giancarlo Giorgetti — sta seminando il panico nel Pd e nella sinistra. È abbastanza normale ed è giornalisticamente divertente. 

Zingaretti e i suoi si aspettavano che il segretario del Carroccio pronunciasse un…

This post is for paying subscribers